Psicologo per il sostegno emotivo prima, durante e dopo la      Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) riceve a:                          Milano, Monza, Como, Brescia, Bologna, Rimini-Riccione e on line

psicologo PMA a Milano, Monza, Como, Brescia, Bologna, Riccione,
Dr Andrea Ronconi Psicologo PMA a Milano, Monza, Como, Brescia, Bologna, Rimini-Riccione. . Sono possibili sessioni a distanza on line


Aspetti emotivi dopo comunicazione esito negativo PMA

 

 

La donna, è spesso considerata la principale protagonista della trattamento (perché s i sottopone a un numero maggiori di esami di laboratorio, monitoraggio ormonale, assunzione di farmaci, prelievo ovociti, trasferimento embrioni, ecc.) potrebbe avere un'esperienza di perdita psicologica sotto certi aspetti simile a quella dell'aborto o del lutto per una persona cara, con la differenza che questa volta si tratta di restare a braccia vuote dopo un percorso a ostacoli che ha promesso come premio, di tanti sforzi, la realizzazione di un progetto annunciato e a lungo, pervicacemente perseguito. 

 

Di fronte al fallimento del tentativo l'incapacità del proprio corpo potrebbe farsi palese, imbarazzante, soprattutto in confronto ad altre pazienti con le quali si è condiviso l'iter procreativo, al Medico curante che si è prodigato, ai parenti ed agli amici fiduciosi che tutto si sarebbe risolto per il meglio.

 

Un periodo di umore depresso potrebbe conseguire a certi casi di fallimento a cui si possono associare sintomi somatici. Sembra che i sentimenti depressivi possano essere più probabili e di maggior intensità-durata per quelle donne e uomini che hanno già sperimentato diversi Cicli di concepimento assistito con esito negativo.

 

Il desiderio allora può investire solo ciò che non si è riuscito ad ottenere, la mancanza che lo alimenta può rinfocolarlo sino a renderlo molto coinvolgente.

 

Il grembo della donna che desidera un figlio pur non potendo, può essere vuoto, ma mai la sua mente.

 

La fallita realizzazione del "sogno" getta sul figlio desiderato da tempo l'ombra della malinconia, di contro il tentativo di reazione della donna potrebbe assumere aspetti misti caratterizzati da sentimenti depressivi e iperattività.

 

Un'alternanza ciclica che, nei casi meno felici e ansiosi, potrebbe riproporsi ogni mese, quando l'ovulazione rinnova quella speranza di fertilità e che ogni mestruazione trasforma poi in delusione.

 

Quando predomina l'aspetto malinconico la donna potrebbe, nelle situazioni depressive più difficili, avere bisogno quanto meno di un sostegno psicologico da parte di un professionista.

 

Altre volte, può essere utile rivolgersi al Medico Specialista per iniziare una terapia farmacologica ad integrazione dell'eventuale Psicoterapia.

 

Infine, nelle situazioni caratterizzate da un disagio emotivo la cui intensità sembra non invalidare lo svolgimento delle attività della vita quotidiana, sociale e lavorativa, può essere sufficiente l'opera di sostegno esercitata dalla sensibilità del partner, dei parenti e degli amici. Il sostegno informale e sociale può comunque aiutare anche in integrazione di un percorso di sostegno emotivo da parte di uno psicologo esperto in Procreazione Medicalmente Assistita (PMA).

Per chi vivesse lontano da Milano, Monza, Como, Brescia, Bologna o Rimini/Riccione può contare sull'aiuto a distanza via video-conferenza (collegamento diretto audio e video) o telefono.